Home  
  
  
    Vitello alla piemontese
Cerca

Cocktail

Carne di vitello
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Vitello alla piemontese

Tempo:     Costo:    
Difficoltà:     Calorie:    

Ingredienti
per la ricetta di Vitello alla piemontese:



50 g di polpa magra di vitello in una sola fetta

1/2 kg di pancetta di vitello (già disossata e aperta in modo da formare una tasca)

la mollica di un panino ammorbidita in poco latte

70 g di prosciutto crudo

50 g di lingua salmistrata

30 g di lardo

40 g di burro

10 g di funghi secchi ammorbiditi in acqua tiepida

2 cucchiai di prezzemolo tritato

2 cucchiai di formaggio grana grattugiato

un uovo

un piccolo tartufo bianco

2 cucchiaini di estratto di carne

un bicchiere di Barolo

4 cucchiai di olio

sale

pepe

Preparazione
della ricetta di Vitello alla piemontese:



Fate saltare con circa 20 g di burro la fettina di vitello, quindi passatela al tritacarne con il lardo, il prosciutto, la lingua, i funghi e la mollica di pane ben strizzati, raccogliendo tutto in una terrina.
Spazzolate, pulite e tritate il tartufo e aggiungetelo al resto, insieme al prezzemolo. Amalgamate bene, quindi incorporate il formaggio, l’uovo, il sale e il pepe.
Riempite con il composto appena preparato la pancetta di vitello e cucite l’apertura con un filo incolore.
Legatela quindi con uno spago sottile, sistematela in un recipiente che possa andare in forno, versate sulla superficie l’olio e distribuitevi il burro rimasto a pezzetti.
Mettete il recipiente nel forno già ben caldo (180 °C) e bagnate la carne con il vino. Fate sciogliere l’estratto di carne in una tazza d’acqua e con questo brodo bagnate di tanto in tanto durante la cottura la pancetta, cospargendola anche col fondo di cottura che si formerà nel recipiente. Venti minuti prima di toglierla dal forno aggiungete sale e pepe: a cottura ultimata (ci vorranno in tutto circa 2 ore), mettetela fra 2 piatti, coperti da un pesante tagliere. Lasciatela riposare per circa 15 minuti prima di servirla in tavola tagliata a fette.

Volendo potrete eliminare il tartufo, nel qual caso potrete macinare con la carne anche uno spicchio d’aglio.

Per saperne di più:







Newsletter

Test consigliato

Sei testarda o ragionevole?

Test personalità

Sei testarda o ragionevole?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale