Home  
  
    O.G.M.
Cerca

Cocktail

Dizionario di cucina
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

O.G.M.: Definizione

Sigla con cui si identificano gli Organismi Geneticamente Modificati, ossia batteri, funghi, virus, piante e animali le cui caratteristiche genetiche sono state modificate in laboratorio. Si ottengono prendendo uno o più geni da altri organismi e introducendoli nel patrimonio ereditario dell'organismo che si vuole modificare. Così gli OGM. esprimeranno nuovi caratteri e li trasmetteranno alla loro discendenza. Gli scambi di geni possono avvenire tra esseri viventi appartenenti a specie completamente diverse. L'applicazione degli OGM investe diversi ambiti, come la medicina, l'ecologia, il settore agroalimentare e zootecnico. Gli OGM sono osteggiati dai movimenti ambientalisti a causa dei rischi imprevedibili e sconosciuti che possono comportare, oltre a quelli già accertati, come allergia e abbassamento delle difese immunitarie. Gli ambientalisti sottolineano che non si tratta di unioni tra esseri viventi compatibili, ma tra specie diverse e tra animali e vegetali. Inoltre il rilascio in natura di OGM tramite coltivazione e allevamento o contaminazione accidentale può produrre effetti irreversibili sugli ecosistemi. Diversamente dagli inquinanti chimici, gli OGM sono organismi viventi e possono riprodursi e moltiplicarsi, estendendo la propria presenza sia nello spazio che nel tempo, sfuggendo a qualsiasi controllo. Nel luglio 2001 la Commissione Europea ha proposto un importante pacchetto legislativo sugli OGM che stabilisce un sistema comunitario per tracciare ed etichettare gli alimenti e mangimi derivati da organismi geneticamente modificati e per regolare il loro posizionamento sul mercato. Prima di quella data non esistevano requisiti specifici sulla tracciabilità dei prodotti derivati o contenenti OGM., mentre con questa nuova regolamentazione la tracciabilità è assicurata tramite l'obbligo imposto agli operatori del mercato di trasmettere e conservare informazioni relative a tutta la catena commerciale. Fino ad ora sono 18 gli OGM autorizzati e commercializzati nella Comunità Europea, due come alimenti (un mais e una soia) e otto come mangimi (una soia, quattro mais e tre specie di ravizzone). Undici specie di OGM sono invece stati notificati dalla Commissione ricorrendo al concetto di sostanziale equivalenza. Ciò significa che modificando piccole porzioni di DNA le caratteristiche dell'organismo non sarebbero comunque differenti da quelle degli organismi non modificati.

Caricamento ...

Per saperne di più:

Effettua un'altra ricerca nel Dizionario di cucina



Newsletter

Test consigliato

Sai mentire?

Test personalità

Sai mentire?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale