Home  
  
    Olanda
Cerca

Cocktail

Dizionario di cucina
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Olanda: Definizione

Paese dell'Europa settentrionale, bagnato a nord e a ovest dal Mare del Nord, per la maggior parte caratterizzato da basse terre alluvionali a un livello al di sotto di quello del mare. La particolare struttura geografica dell'O. ha sempre favorito l'agricoltura: metà del territorio è infatti coltivata a cereali (segale, avena e frumento soprattutto), mentre ampiamente diffuse sono la patata, la barbabietola da zucchero e le produzioni ortofrutticole in genere. L'allevamentomento, in particolare di suini e bovini, è molto sviluppato, donde una industria casearia importante con numerosi formaggi destinati all'esportazione. Attiva la pesca, soprattutto quella dell'aringa, e l'ostricoltura. SCANSIONE DEI PASTI – La cucina olandese, economica e molto nutriente, è a base di latte, uova e formaggio, carne e pesce e non ricorre a ricette complicate. Si avvale di una colazione abbondante (tè, latte e caffè allungato, fette di pane con salumi, uova sode e hagelslag, cioè cioccolata a pezzettini), secondo la tipica tradizione angloamericana; di un eventuale spuntino a metà mattina con tè o caffè e biscotti, e di un pranzo che ricalca la prima colazione, spesso inaugurato da una zuppa. La cena, al contrario, è abbondante, secondo i canoni dell'Europa settentrionale: una minestra iniziale che può essere una erwzensoep (zuppa con piselli, sedano olandese, prezzemolo, porro e speck), una bonensoep (zuppa di fagioli), una aspergesoep (zuppa di asparagi) o una grotensoep (di verdura). LE CARNI – Il piatto forte è costituito essenzialmente dalla carne, con predilezione per quella suina dal momento che i bovini vengono allevati quasi esclusivamente per l'industria casearia: si va dalla semplice biefstuk (bistecca al sangue) al blinde vinken (carne di vitello arrostita), allo stamppot (carne di maiale preparata con salsicce, patate e cavolo bianco), al bluemkool met gebakken wobst (cavolfiore con pezzi di salsiccia fritti). I piatti più conosciuti della tradizione olandese sono comunque l'hutspot (un insieme di speck, salsiccia affumicata, carote tritate, cipolle e patate) e l'huzarensca (un'insalata di carne di manzo, uova sode e barbabietole). Tra gli insaccati va ricordata la salsiccia arrostita e tagliata a pezzi che prende il nome di rolpens; fra i pesci, lo storkvis (baccalà) e la gebakken tong (sogliola fritta). Un piatto infine che ha subito alcune influenze indonesiane è il rijsttafel: riso cotto a vapore con ingredienti che vanno dalla carne (maiale a pezzetti, pollo, fegatelli), al pesce (gamberetti, frutti di mare), alle uova, alle verdure stufate e al cocco. FORMAGGI E DOLCI – Importanti i formaggi, come l'edammerkass e il goudschekaas, noti in Italia come edam e gouda. La pasticceria offre diverse specialità: le pannekoeken oflensjes (frittelle di farina, uova e latte, ricoperte di zucchero, marmellata o formaggio), la stroop wafel (cialda ricoperta di sciroppo), il pudding met bozynev (budino di semolino con uvetta) e l'eierkwark (un dolce fatto con tuorlo d'uovo, latte coagulato, succo di limone e d'arancia servito con panna e ciliegie).

Per saperne di più:

Effettua un'altra ricerca nel Dizionario di cucina



Newsletter

Test consigliato

Sai crescere al meglio i tuoi figli?

Test famiglia

Sai crescere al meglio i tuoi figli?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale