Home  
  
  
    Vatapà
Cerca

Cocktail

Preparazioni diverse di pesce
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Vatapà

Tempo:     Costo:    
Difficoltà:     Calorie:    

Ingredienti
per la ricetta di Vatapà:



1 kg e 200 g di pesce fresco (palombo, scorfano, nasello)

300 g di scampi

1 dl di olio d’oliva

300 g di farina di riso

1/4 di l di latte

1/4 l di latte di cocco

un bicchiere di olio di cocco

100 g di arachidi tritate

100 g di anacardi macinati

un cucchiaio di prezzemolo tritato

foglioline di erba di menta

1/2 cucchiaino di coriandolo macinato

2-3 chiodi di garofano

2 pizzichi di noce moscata

2 spicchi d’aglio

2 foglie d’alloro

2 cipolle

400 g di pomodori pelati

il succo di un limone

sale

pepe

1/2 peperoncino

Per il riso pilaf: 200 g di riso

70 g di burro

una cipolla media finemente tritata

1/2 l circa di brodo

Preparazione
della ricetta di Vatapà:



Pulite, lavate e preparate i pesci per la cottura; tagliate a pezzi quelli grossi e lasciate interi i piccoli. Sgusciate gli scampi e tenete da parte i gusci che vi serviranno dopo. Ponete il pesce in un piatto di servizio, spruzzatelo con il succo di limone, spolverizzatelo con sale e pepe e strofinatelo con gli spicchi d’aglio. Scaldate l’olio in una casseruola, fatevi appassire una cipolla tritata e il peperoncino privato dei semi e sbriciolato. Quindi unite i pesci avendo l’avvertenza di sistemare sul fondo quelli più duri da cuocere. Lasciate cuocere per qualche minuto, poi aggiungete i pomodori, spezzettati e senza semi, metà del latte di cocco a disposizione, il coriandolo, un chiodo di garofano spezzettato, la noce moscata, il prezzemolo, le foglioline tritate di erba menta, una foglia sbriciolata d’alloro.
Quando il pesce sarà cotto, toglietelo dalla casseruola, sgocciolatelo, eliminate le lische e tenetelo da parte al caldo in un piatto di servizio.
Ponete in una pentola dell’acqua salata, versatevi i gusci degli scampi, unite una cipolla tagliata a spicchi, una foglia d’alloro, uno spicchio d’aglio, un po’ di noce moscata e un chiodo di garofano a pezzetti. Portate a bollore e lasciate bollire per 20 minuti. Alla fine, filtrate il brodo e tenetelo da parte per unirlo alla salsa.
Passate al setaccio il fondo di cottura del pesce e poi rimettetelo in una casseruola con le arachidi e gli anacardi macinati al tritatutto. Unitevi il restante latte di cocco, l’olio di cocco e la farina di riso diluita con il latte. Ponete sul fuoco a fiamma moderata e lasciate sobbollire; mescolate in continuazione onde evitare i grumi. Aggiungete alla salsa il filtrato dei gusci degli scampi. Passate al frullatore metà degli scampi a disposizione e aggiungeteli alla salsa. Dovrete alla fine ottenere un impasto cremoso.
Se risultasse troppo denso, diluitelo con un’aggiunta di olio d’oliva; badate inoltre di regolare il sale. Quando la salsa sarà pronta, versatela in parte sui pesci tenuti in caldo e in parte in una salsiera. Decorate il piatto del pesce mettendo all’intorno gli scampi rimasti, quindi servite il vatapà con un contorno di riso pilaf.

Zuppa di pesce

Per saperne di più:





Newsletter

Test consigliato

Sei testarda o ragionevole?

Test personalità

Sei testarda o ragionevole?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale