Home  
  
  
    Capriolo stufato
Cerca

Cocktail

Cacciagione da pelo
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Capriolo stufato

Tempo:     Costo:    
Difficoltà:     Calorie:    

Ingredienti
per la ricetta di Capriolo stufato:



1 kg di polpa di capriolo (coscia o spalla)

50 g di lardo

50 g di olio d’oliva

una bottiglia di Pinot nero

4 foglie di alloro

8 bacche di ginepro

un rametto di rosmarino

una cipolla di media grandezza

un bicchiere di panna fresca

un poco di farina bianca

una vasetto di gelatina di lamponi

sale

pepe nero appena macinato

Preparazione
della ricetta di Capriolo stufato:



Tagliate la polpa di capriolo in piccoli pezzi e sistematela in una capace terrina; unite gli aromi, le bacche di ginepro e coprite con il vino. Lasciate marinare per circa 24 ore in luogo fresco ma non eccessivamente freddo. Tritate finemente il lardo, affettate la cipolla e fate rosolare il tutto con l’olio ben caldo. Sgocciolate la carne, infarinatela leggermente ed unitela al soffritto lasciando rosolare a fiamma viva per almeno 20 minuti, mescolando spesso.
Unite poco alla volta il liquido della marinata, salate, pepate e proseguite la cottura a fuoco medio. Quando la carne sarà cotta toglietela dal tegame e passate il fondo di cottura attraverso un colino, poi rimettetelo sul fuoco per farlo ridurre a giusta densità, quindi unite la panna, aggiungete di nuovo la carne e spegnete. Servite accompagnando con la gelatina di lamponi.

È anche possibile preparare in casa una purea di lamponi freschi, passando i lamponi al setaccio e amalgamandoli con colla di pesce sciolta in uno sciroppo di acqua e zucchero.

Per saperne di più:







Newsletter

Test consigliato

Sai discutere?

Test personalità

Sai discutere?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale